Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bolsena Lago


Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azarra


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco

Montelaterano (Arcidosso)

Montelifrè

Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra




 

             
 
Abbazia di Sant'Antimo - 43 - Archi del matroneo

E N G

Abbazia di Sant'Antimo, due bifore della tribuna nord..Archi del matroneo [1]


 
       
   

Abbazia di Sant'Antimo, archi del matroneo

   
   

L'abbazia di Sant'Antimo si trova pochi km a sud di Montalcino.

 

Le tribune e l'appartamento del vescovo

Al disopra delle due navate laterali della chiesa si trovano le due tribune che si aprono sulla navata centrale per mezzo di grandi bifore. Si sale al matroneo meridionale, situato sopra la navata di destra, attraverso una scomoda scala a chiocciola ricavata nello spessore del muro fra la navata stessa e la Cappella Carolingia, oppure tramite una comoda scala in legno che attraversa la sagrestia, costruita dal vescovo di Montalcino Agostino Patrizi Piccolomini. Questo matroneo, a differenza dell'altro, è stato suddiviso nel Cinque-Seicento in sei ambienti: quello in cui converge la scala del vescovo Patrizi, il secondo quello in cui arriva la scala a chiocciola e le quattro stanze del "Quartiere (=appartamento) del Vescovo".

Questo piccolo appartamento fu creato dal vescovo Agostino Patrizi Piccolomini non come residenza vescovile (infatti, a Castelnuovo dell'Abate, vi era già il Palazzetto del Vescovo), bensì come luogo di riposo durante le saltuarie visite all'abbazia ed al paese ed anche come stanze di rappresentanza durante le udienze private. Inoltre, dalla bifora che si trova di fianco al camino della sala da pranzo, il vescovo poteva assistere indisturbato alle funzioni. L'appartamento, il cui accesso è dato da una piccola porta sovrastato dallo stemma del vescovo committente, è composto dalla sala da pranzo, dallo studio, dall'anticamera e la camera da letto. Lungo le pareti delle quattro stanze si trovano due fasce di finissime decorazioni realizzate con la tecnica dell'affresco: la fascia inferiore rappresenta un drappeggio scuro al cui interno si trovano piante di ogni tipo ed alcuni uccelli; quella superiore, invece, reca delle decorazioni dipinte a festoni. Inoltre, sopra i camini della sala da pranzo e della stanza da letto si trovano due diversi stemmi.

Attraverso un corridoio sorretto da mensole che corre lungo la controfacciata della chiesa e che è nascosto dalla vista dei fedeli per mezzo di un muro alto circa 3 m in cui si aprono tre finestre rettangolari che danno sulla navata centrale, si giunge alla tribuna settentrionale. Questa, a differenza della tribuna sud che è stata successivamente alla costruzione chiusa da tramezzi, è completamente sgombra da muri intermedi ed appare molto più luminosa di quella di fronte. Mentre lungo la parete sinistra, quella che dà verso l'esterno, si aprono delle piccole finestrelle rettangolari, lungo quella destra, che invece dà sulla navata centrale, si aprono varie finestre che, partendo dalla facciata sono:

nel primo settore della navata, due monofore e due bifore sorrette ognuna da una colonnina;
nel secondo settore della navata, tre grandi bifore sorrette ognuna da due colonne centrali;
nel terzo settore della navata, una grande bifora (uguale alle tre precedenti).




 

   
   

Mappa Abbazia di Sant’Antimo OpenStreetMap | Igrandire mappa


 
   

Photo album Abbey of Sant'Antimo

 

     
Sant Antimo Apsis aussen   L'Abbazia di Sant'Antimo (Montalcino)  L'Abbazia di Sant'Antimo, il crocifisso dell'altare maggiore
L'Abbazia di Sant'Antimo [2]   L'Abbazia di Sant'Antimo (Montalcino)[1]  

L'Abbazia di Sant'Antimo, il crocifisso dell'altare maggiore [1]



Guida per la Toscana | Case Vacanza Toscana | Podere Santa Pia


[1] Photo byDongio, released this work into the public domain.
[2] Photo by Adrian Michael, licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported license.




Trekking in Toscana | Anello – Abbazia di Sant’Antimo

Trekking in Tuscany | Circular walk from Sant'Antimo 



 

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Abbazia di Sant'Antimo.