Fotoalbums



Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio

Crete Senesi

Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto

Manciano

Monte Amiata

Montepulciano

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Radicofani


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 

             
 
Lapide di Luigi Brogi (San Giovanni a Cerreto).jpg
   

Lapide di Luigi Brogi (San Giovanni a Cerreto) [1]

 

 
       
   

Lapide di Luigi Brogi (San Giovanni a Cerreto, Castelnuovo Berardenga)


   
   

« Sicuro morì ai Ponticini »


Questo proverbio particolarmente diffuso a Siena e nel Senese, prende origine dalla frazione di San Giovanni a Cerreto. Luigi Brogi, soprannominato "Sicuro", era un mercante che si recava ogni giorno da San Giovanni a Cerreto a Siena per vendere le proprie merci. La mattina del 18 aprile 1923, in prossimità dei "Ponticini", poco distante da San Giovanni, venne derubato e ucciso da alcuni briganti.[2] Nel luogo della morte si erge una lapide in sua memoria.[2]

 

   
   
 

Mappa | Ingrandire mappa

 
   




Turismo in Toscana | Case vacanze | Podere Santa Pia


 
     

 

 

Follow us on Instagram  Follow us on Instagram

 

Siena



Panorama del Terzo di Città dalla Torre del Mangia   Palazzo Sansedoni Siena   Palazzo Sansedoni
Panorama del Terzo di Città dalla Torre del Mangia  

Palazzo Sansedoni

 

  Palazzo Sansedoni
         
         


 

Bella casa vacanze situata nella splendida campagna della Maremma Toscana al centro di una zona di alto interesse paesaggistico e culturale. Pochissimi chilometri la separano dal Monte Amiata e dal favoloso città Montalcino, Pienza e Montepulciano.

 


[1] This photo has been released into the public domain by its author, Grasiaswlaraza at Italian Wikipedia. This applies worldwide.

[2] "Sicuro morì ai Ponticini". Storia di un proverbio, sienanews.it, 25 luglio 2015. URL consultato il 21 luglio 2017.