Albarese | Parco Naturale delle Maremma

Capalbio


Colline Metallifere


la costa Toscana

Crete Senesi


         
Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Grosseto


Manciano


Montagnola Senese


Montalcino


         
Abbazia di Sant'Antimo



Monte Amiata

Montepulciano

Prato

Scansano

Siena

          Fonti di Siena

Sorano

Sovana

Val d'Elsa

Val d'orcia

          Montalcino

          Pienza

          Sant'Antimo

          San Quirico d'Orcia

          Radicofani

          Walking in the Val d'Orcia


Val di Chiana


         Montepulciano

         Montefollonico


Valle d'Ombrone

 

 

 

 

 

 

 





 
Montalcino

Bosco dei Rocconi.jpg



Veduta del Bosco dei Rocconi da Rocchette di Fazioi [1]

 

Toacana ] Galleria di immagini  
     
   
Monte Amiata | Bosco dei Rocconi

   
   

La Riserva naturale Bosco di Rocconi è situata nella Toscana meridionale e si estende per circa 371 ettari[°], nei comuni di Roccalbegna e Semproniano, lungo il corso del fiume Albegna.

   
   

Mappa Bosco dei Rocconi | Ingrandire mappa

 

 
   

La Riserva si situa nell'alto corso del fiume Albegna, immediatamente a valle del paese di Roccalbegna. L'ambiente è aspro e selvaggio, caratterizzato dalle profonde gole scavate nella roccia calcarea dal torrente Rigo e dal fiume Albegna e dall'estensione della copertura boschiva. La millenaria azione erosiva dei due corsi d'acqua ha portato alla formazione di spettacolari pareti rocciose, su cui si inerpicano lecci anche secolari; la natura geologica dell'area ha comportato inoltre la formazione di numerose grotte e cavità varie. La vegetazione comprende boschi di latifoglie termofile a dominanza di roverella Quercus pubescens, boschi di leccio e altre latifoglie quali acero minore Acer monspessulanum e orniello Fraxinus ornus e localizzati esemplari di bagolaro Celtis australis; gli stadi di degradazione della lecceta ospitano tipiche specie della macchia mediterranea quali lentisco Pistacia lentiscus e fillirea Phyllirea sp. pl.. Il fondo delle gole ospita una interessante vegetazione ripariale a pioppi Populus sp. pl., salici Salix sp.pl., ontano nero Alnus incana, frassino maggiore Fraxinus excelsior. La flora annovera, tra le altre specie, un ricco popolamento di orchidee (24 specie segnalate). La fauna è numerosa e di grande interesse. Sono presenti invertebrati poco diffusi o localizzati quali la farfalle Charaxes jasus e Zerynthia polyxena cassandra e il coleottero Cicindela hybrida. Le grotte ospitano un ortottero endemico, Dolichopoda laetitiae etrusca. Nel corso dell'Albegna e del Rigo è facile rinvenire il granchio di fiume Potamon fluviatile. Sono segnalate 10 specie di rettili, tra i quali testuggine comune Testudo hermanni, cervone Elaphe quatuorlineata, saettone o còlubro di Esculapio Elaphe longissima, còlubro di Ricciòli Coronella girondica. I mammiferi sono numerosi e di interesse conservazionistico: accanto ad ungulati quali capriolo e daino sono presenti rari mustelidi come martora Martes martes, puzzola Mustela putorius e l'ormai rarissima lontra Lutra lutra; l'elevata biodiversità dell'area e la notevole naturalità dei luoghi è testimoniata dalle segnalazioni relative ad altri due carnivori quali gatto selvatico Felis sylvestris e lupo Canis lupus. [2]

 

Ophrys bertolonii Mallorca 05   Circaetus gallicus 01   Farfalla - Bosco Rocconi - Roccalbegna (GR)
Ophrys bertolonii [3]  

Circaetus gallicus (Gmelin, 1788) [3]

 

  Pieride su Anacamptis laxiflora [4]

Di estremo valore anche il popolamento avifaunistico, in particolare dei rapaci: sulle pareti calcaree nidifica il lanario Falco biarmicus, mentre nei boschi si riproducono biancone Circaetus gallicus, falco pecchiaiolo Pernis apivorus, sparviere Accipiter nisus e poiana Buteo buteo. Parte del territorio di caccia di queste specie ricade nella soprastante Riserva Naturale Provinciale Pescinello. Tra le altre specie, merita segnalare la presenza di picchio muratore Sitta europea e, tra i sassi dell'Albegna edel Rigo, del merlo acquaiolo Cinclus cinclus. D'inverno sulle pareti rocciose si può osservare il volo veloce del falco pellegrino Falco peregrinus, quello più maestoso dei corvi imperiali Corvus corax e il volo leggero del picchio muraiolo Thicodroma muraria. Parte della Riserva è proprietà del WWF Italia, che vi ha istituito un'Oasi. [2]

 

     

Galleria fotografica Monte Amiata

Galleria fotografica


 

   
Monte Amiata    

Semproniano Semproniano.JPG

Monte Amiata Album   Mappa Riserva naturale Bosco di Rocconi  

Veduta di Semproniano

 

Itinerario da Roccalbegna a Semproniano | Download gpx tracks here

Lenghth: 12,25 km | 2,5 hours circa
Total climb    482 m
Total descent    431 m

 

Holiday accomodation in Tuscany




Itinerari e idee per visitare la Toscana | Case vacanza in Toscana | Podere Santa Pia



Colline sotto Podere Santa Pia
Podere Santa Pia
 

Colline sotto Podere Santa Pia

 

 

Follow Podere Santa Pia on Instagram  Follow us on Instagram

 

 



[1] Fonte fotografic Vinattieri Matteo "Bosco dei Rocconi". Con licenza Pubblico dominio tramite Wikipedia.
Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. A copy of the license is included in the section entitled GNU Free Documentation License.
[2] Fonte: Regione Toscana | Direzione Ambiente ed Energia | www.regione.toscana.it

Percorsi a piedi nella vivinanza di Rochette di Fazio e la Riserva Regionale Bosco Rocconi


Rochette di Fazio, breve anello 
| 2,41 km | 0,5 ore | gpx

Roccalbegna - Rochette di Fazio | 11,30 km | 2h 15m | gpx 

Rochette di Fazio, gole nell'Albegna | 6,58 km | 2h11m | gpx 

Rochette di Fazio, percorso circulare nell'Albegna | 7,24 km | 4 ore circa | gpx 

Da Roccalbegna a Semproniano | 12,25 km | gpx

Roccalbegna - Fiume Albegna | Le gole del torrente Albegna | 4,72 km | 56m | gpx


@poderesantapia Passeggiata nella vicinanza di Podere Santa Pia, vicino dallo splendido borgo Castiglioncello Bandini