Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bolsena Lago


Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azarra


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco

Montelaterano (Arcidosso)

Montelifrè

Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra




 

             
 
Via Clodia & Porta Romana

 

 

Via Clodia & Porta Romana, Saturnia, Manciano [1]

 
       
   

Via Clodia & Porta Romana, Saturnia, Manciano

   
   

Le mura di Saturnia racchiudono in larga parte il borgo e presentano elementi stilistici che riconducono inequivocabilmente alle varie fasi storiche. L'unica porta rimasta è Porta Romana, a sud, che presenta rivestimento in pietra ed apertura ad arco a tutto sesto (doppio nella parte interna), proprio nel punto di passaggio della Via Clodia.


   
   

Mappa Porta Romana, Saturnia| Ingrandire mappa


 
   

La via Clodia era una antica strada romana.

Costruita tra la via Cassia e la via Aurelia, presenta una caratteristica particolare rispetto ad esse: mentre le due vie maggiori erano progettate principalmente per i trasferimenti militari di lungo raggio, non curandosi degli insediamenti che incontravano, la via Clodia era una via di corto raggio, dedita ai traffici mercantili con le colonie in terra etrusca.

Questa via pubblica era denominata “via delle terme”, sia perché giungeva in diverse località termali, sia perché secondo alcuni terminava a Saturnia. Non è certa la sua origine, ma la maggior parte degli studiosi concordano sul fatto che fosse una via costruita dai Romani su un tracciato etrusco preesistente (tra Pitigliano, Sorano e Sovana ricalcava il percorso delle preesistenti Vie Cave etrusche), comunque si può parlare di via Clodia già alla fine del III secolo a.C. e si può affermare che dal 225 a.C. fosse pavimentata. La strada preesistente fu probabilmente utilizzata come via di penetrazione e conquista dell'Etruria da parte dell'esercito romano. La conquista dell'Etruria era iniziata nel 310 a.C. La via non sembra aver mai avuto un traffico intenso, ma unicamente di collegamento di Roma con i centri dell'Etruria interna nord – occidentale. Il tratto tra Bracciano ed Oriolo Romano perpetua un bel rettilineo i cui basoli si trovano qua e là ormai divelti. Alcuni tratti basolati ricompaiono nel territorio di Tuscania, Oriolo Romano, Vejano e Blera.

 

Bibliografia

Toscana. Guida d'Italia (Guida rossa), Touring Club Italiano, Milano 2003.

Aldo Mazzolai, Guida della Maremma. Percorsi tra arte e natura, Le Lettere Firenze, 1997;

Giuseppe Guerrini (a cura di), Torri e Castelli della Provincia di Grosseto (Amministrazione Provinciale di Grosseto), Nuova Immagine Editrice Siena, 1999.

 

 

     

Galería Fotográfica de Manciano

Saturnia

 

   
Saturnia, Mura, Porta Romano   Via Clodia - Porta Romana   MancianoSaturniaPortaRomanaInside
Saturnia, Mura e Porta Romano

 

 

Via Clodia, Porta Romana  

Porta Romana

 

Saturnia, Rocca   Rocca di Saturnia, Saturnia, Grosseto, Tuscany, Italy - panoramio   La Rocca aldobrandesca di Saturnia
Saturnia, Rocca   Rocca aldobrandesca, Saturnia

 

 

La Rocca aldobrandesca di Saturnia
Le necropoli nel territorio di Saturnia si distribuiscono a nuclei in particolare nella zona di Pian di Palma, sulla riva destra dell'Albegna.
Necropoli di Pian di Palma, conserva alcuni nuclei di tombe a tumulo datate tra il VII e il V secolo a.C. e costituite da una camera sepolcrale preceduta da un dromos, con copertura a pseudovolta.

Come raggiungere Necropoli del Puntone

da Manciano, seguire le indicazioni per Saturnia. All’incrocio per il paese, rimanere sulla SP 10 (Follonata) e dopo 2,5 km, svoltare a sinistra, in direzione Usi.  Proseguire fino a nuove indicazioni per il sito archeologico (la direzione è la stessa dell’Agriturismo La Pellegrina)

 

  Pian di Palma, Necropoli del Puntone
Pian di Palma, Necropoli del Puntone
         

Cycling in Tuscany

15. La via delle Terme - 37.2 km

MANCIANO - MONTEMERANO - TERME DI SATURNIA - SATURNIA - POGGIO CAPANNE - POGGIO MURELLA - MANCIANO

 

 

Questo articolo è basato parzialmente sull'articolo Via Clodia dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.


[1] Foto Tulumnes, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale